La soluzione cinese per la Siria

Wang Yi

Il governo cinese si è offerto di ospitare rappresentanti del governo siriano e dell’opposizione per cercare una “soluzione politica” al conflitto . L’inviato Onu de Mistura spiega la road map Onu per Damasco “governo inclusivo, tregua, costituzione, elezioni entro 18 mesi”. Il ministro della difesa francese oggi è a Mosca per discutere delle operazioni in Siria, mentre Human Right Watch denuncia l’uso di bombe a grappolo da parte russa e siriana contro i ribelli. Deputati britannici chiedono che l’uccisione delle minoranze venga considerata genocidio. L’Isis nella campagna per le presidenziali Usa.

Continua a leggere