Merkel: 2,3 miliardi di aiuti per la Siria

LONDON, ENGLAND - FEBRUARY 04: German Chancellor Angela Merkel arrives at the 'Supporting Syria Conference' at The Queen Elizabeth II Conference Centre on February 4, 2016 in London, England. World leaders are gathering for the 4th annual donor conference in an attempt to raise £6.2bn GBP to those affected by the war in Syria. (Photo by WPA Pool - Toby Melville/Getty Images)

Londra. La cancelliera tedesca angela Merkel arriva alla Supporting Syria Conference’.  di London, England.  (Photo by WPA Pool – Toby Melville/Getty Images)

La Germania si presenta alla conferenza dei donatori per la Siria con una offerta generosa. Berlino pagherà di tasca propria oltre due miliardi degli 8 che la comunità internazionale (70 paesi) stima necessari per alleviare le sofferenze della popolazione colpita dalla guerra civile. E’ un ulteriore segno della determinazione di Angela Merkel a investire grandi risorse per contenere l’ondata dei profughi provenienti dalla Siria nei paesi che con la Siria confinano: Turchia, Libano e Giordania in primis. Intanto il plenipotenziario ONU De Mistura prende atto che il dialogo tra le fazioni siriane è per il momento impossibile e sospende la conferenza di Ginevra fino al prossimo 25 febbraio

Continua a leggere